Viaggiate con passione...poi fatelo ancora...

Bruxelles e Brugge

15 Set 2014

Europa low cost

Tempo di lettura: 1'

Bruxelles e Brugge
Bruge

Bruxelles  e Brugge


L’idea è di pranzare con il tipico “cozze e patatine”,  raggiungiamo appena in tempo il parking-blu di Ciampino che per 3 giorni custodirà l’auto.

Se il piatto non vi ha aiutato forse lo farà il Manneken pis che di Bruxelles è  il monumento più famoso. Puntuali alle 11 atterriamo e grazie al servizio navetta (Brussel city shuttle 24 euro andata e ritorno) in 45 minuti siamo in centro. Deposito bagagli nello splendido Meininger Hostel ed a pranzo siamo al Cafè du canal dove “tracanniamo” una fantastica Ramèe.

La vicinanza col centro ci permette di visitare a piedi la Grand Place, il Manneken e Janneke Pis tuffandoci per una sosta nel Poechenellekelder dove degustiamo una Westmalle trappist. Rifocillati ma non abbastanza le innumerevoli birrerie del centro città ci permettono di incamerare altro carburante grazie ad una Leffe e ad una paio di Juplier. Il mattino seguente dalla stazione centrale in un’ora, al prezzo di 14 euro on-line, raggiungiamo la gotica Bruges.

La clemente situazione meteorologica  ci spinge ad intraprendere un’indimenticabile mini-crociera attraverso i canali della città con partenza dal Vismarkt il mercato dove assaporare dell’ottimo pesce abbinato alla locale Bruges zot o alla Kwak servita nella tipica ampolla, in uno dei ristoranti tipici come il Den Gouden Karpel. D’obbligo la carrellata di foto al Burg ed al Markt, dal quale svetta il Belfort campanile patrimonio dell’ Unesco, palazzi storici della vita amministrativa e religiosa in città.

Nel tardo pomeriggio lasciamo l’incantevole Bruges per far ritorno nella capitale belga dove prima di cena le strade del centro ci permettono di ammirare la Cathèdrale des Saint-Michel et Gudule, vagamente somigliante al Notre-Dame di Parigi. A cena raggiungiamo il bistrò Arcadi dove assaporiamo un ottimo Carbonade de flandre annaffiato da chimay, leffe e la chiarissima Blanche. Come non concludere la serata al Delirium cafè dove poter scegliere tra le 2005 birre o al pub A la Mort Subite dove d’obbligo assaggiare la Gueuze Mort Subite (morte improvvisa) fermentata due volte.

La domenica mattina l’autobus 82 ci conduce al Gare du Midi dove lo shuttle ci riporta a Charleroy per il viaggio di ritorno.

Post recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *