Viaggiate con passione...poi fatelo ancora...

La spiaggia senza sabbia

6 Mar 2019

NO COMFORT ZONE

Tempo di lettura: 3'

La spiaggia senza sabbia
Punta Aderci


Sempre alla ricerca di un viaggio piuttosto che di una vacanza, con l’attrezzatura da campeggio preparata e “ridotta all’osso”, come il resto del bagaglio a seguito, raggiungiamo una delle località balneari più wild d’Italia: PUNTA ADERCI

L’inizio della stagione estiva è alle porte ma le temperature ed il meteo in generale non sono tra i migliori per godersi la “noiosa” tintarella estiva; questo ci spinge ulteriormente a partire.
Il campeggio che abbiamo scelto inaugura l’inizio dell’attività, svolta nei mesi più roventi dell’anno, proprio il giorno del nostro arrivo…

Nota decisamente positiva direi, non c’è l’affollamento dei giorni “peggiori” e siamo liberi di spaziare tra la natura circostante. Sistemata la zona notte..ci imbattiamo nel viottolo che attraverso un rigoglioso vitigno ci conduce alla spiaggia più vicina.
Rimaniamo estasiati una volta finito il percorso naturalistico, da un groviglio di bianchi e lisci ciottoli che, bagnati da un continuo sussulto di onde blu, forma un fazzoletto di spiaggia veramente suggestivo.

Il contatto con l’atmosfera primordiale è totale; i nostri sensi sono totalmente assuefatti e ipnotizzati dal rumore del mare che soave s’infrange sugli scogli  che impetuosi quasi ci proteggono. L’assenza della fastidiosa sabbia e delle interminabili file di affollati ombrelloni ci regalano la possibilità di goderci una giornata di coppia decisamente WILD: io e lady Casini ringraziamo madre natura...

La mattinata seguente “ritiriamo i ferri” e ci dirigiamo verso la spiaggia più famosa alla ricerca di qualche scatto dall’alto. Come spesso succede nei nostri viaggi non bastano ore per catturare quello che realmente i nostri occhi vedono: il blu ed il verde a contrasto sono difficilmente replicabili nonostante i mezzi tecnologici a nostra disposizione. Questo luogo è facilmente raggiungibile in auto rispetto all’isolato paradiso del giorno precedente, ma comunque non gode delle classiche comodità balneari perciò anche questa giornata la trascorriamo come piace a noi: da “coppia preistorica”!!!

Il tramonto si prepara a regalare magici momenti mentre noi piano piano torniamo alla vita terrena consapevoli anche questa volta di aver lascito a casa il superfluo e felici di essere stati alla larga dalla nostra zona di comfort: C’E’ TEMPO PER ANNOIARSI!!!

Post recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *